Il cognome Abdulla didi: araldica, blasone e stemma

Se il vostro cognome è Abdulla didi, sicuramente in più di un'occasione vi sarete interrogati sull'araldica del cognome Abdulla didi. Allo stesso modo, potresti essere interessato se il cognome Abdulla didi appartiene a un tuo parente o a qualcuno molto importante per te. L'araldica dei cognomi è un mondo affascinante che ancora oggi attira molta attenzione, ed è per questo che sempre più persone chiedono informazioni sull'araldica del cognome Abdulla didi.

L'araldica di Abdulla didi, un argomento complicato

A volte può essere molto confuso cercare di spiegare come funziona l'araldica dei cognomi, tuttavia, cercheremo di spiegare l'araldica del cognome Abdulla didi nel modo più semplice possibile. Noi raccomandiamo che per capire meglio tutto quello che stiamo per dirvi sull'araldica del cognome Abdulla didi, se siete totalmente estranei all'argomento di come sono nati gli stemmi e l'araldica, dovreste andare alla nostra pagina principale e leggere la spiegazione generale che vi diamo lì, in modo da poter apprezzare meglio tutto quello che abbiamo compilato sull'araldica del cognome Abdulla didi per voi.

Stemma, stemma e araldica di Abdulla didi

Allo stesso modo, e per rendere le cose più facili, dato che capiamo che la maggior parte delle persone che cercano informazioni sull'araldica del cognome Abdulla didi sono particolarmente interessate allo stemma del cognome Abdulla didi, la sua composizione, il significato dei suoi elementi e se ci sono diversi stemmi per il cognome Abdulla didi, così come qualsiasi altra cosa che può avere a che fare con lo stemma del cognome Abdulla didi; ci siamo presi la libertà di essere flessibili e di usare le parole araldica e stemma in modo intercambiabile quando ci si riferisce allo stemma di Abdulla didi.

Contributi all'araldica del cognome Abdulla didi

Speriamo che la flessibilità riguardante lo stemma del cognome Abdulla didi non sia presa come una mancanza di serietà da parte nostra, dato che siamo costantemente alla ricerca per poter offrire le informazioni più rigorose possibili sugli stemmi Abdulla didi. Tuttavia, se avete maggiori informazioni sull'araldica di Abdulla didi, o notate un errore che deve essere corretto, fatecelo sapere in modo che possiamo avere la più grande e migliore informazione sulla rete circa lo stemma di Abdulla didi, spiegato in modo semplice e facile.

  • Bureaulada Cruz - 1. È la croce che viene caricata con bozze.
  • Cherubino - 1. Di solito viene disegnata la testa di un angelo con due ali, con i capelli dorati e le ali possono essere smaltati oro o argento con una faccia di garofano, ma dovrebbe indicare lo smalto in cui è dipinto. 2. Ornamento esterno dello scudo. (V. Angelote
  • Cinghiale - 1. Il cinghiale mostra solo un occhio e un orecchio, che rappresentano normalmente uno stagista, sollevato, furioso del colore della sciabola, se il contrario non è indicato, con due grandi zanne che sono le sue difese.
  • compensato - 1. Si dice di qualsiasi pezzo o figura che porta come presidio un filetto, tranne che da una delle sue estremità.
  • Compone - 1. detto da alcuni autori alla Bordura composta. (V. Composto Bordura, Reponado-A).
  • Cordada - 1. Quando uno strumento musicale trasporta stringhe di metallo diverso, si dice cavo. 2. Diceva anche della corda di arco sbalordito.
  • Cruz Pate - 1. Cruz ha ampliato tutte le sue estremità e ha chiamato con questa definizione dagli araldisti francesi e adottato con questo nome dagli spagnoli. (Vedi calcio).
  • Cruz-Chevronada - 1. Termine usato per designare l'unione della croce e del Chevron.
  • dimidiare. - 1. Viene anche utilizzato per designare lo scudo delle parti di dimensioni che è il risultato della seconda parte degli scudi delle armi che ne formano uno nuovo con la mano destra del primo e mezzo sinistro del secondo. Il suo uso era frequente per tutto
  • Esercitarsi - 1. Termine utilizzato da alcuni autori per designare la valuta. (V. divisa).
  • Figure umane - 1. Includono teste, occhi, naso, bocca, orecchio, busto, spalla, braccio, mano aperta, pugno, mani collegate, seno, corpo intero, gamba, piede, cuore, ecc. Generalmente non dovrebbero essere introdotti nelle figure umane interi Blazon ma solo membro
  • Foglio marino - 1. Foglio di cordeforme e rifinito, trembole o ovale nella parte interna, secondo alcune armature europee. Figura molto usato nell'araldica tedesca.
  • Fuso. - 1. Si applica agli alberi i cui tronco e rami sono di smalto diverso rispetto al loro tronco. 2. Quando la lancia, il prurito, la bandiera, porta il manico o il supporto di un smalto diverso da quello che è corretto.
  • Mezzo volo giù - 1. Le punte del mezzo volo o dell'ala devono puntare nella direzione dello scudo.
  • Ospite - 1. Oggetto di culto cattolico. Metal Box in cui vengono archiviati host non consacrati. Possono essere dipinti rotondi e piatti con cui viene inserita una piccola croce.
  • Saltare - 1. pezzo coperto di scale come pesce o sirena, di solito di diverso smalto.
  • Serperate - 1. Si dice della croce le cui braccia finiscono in serpenti.
  • Tajado e Flechado - 1. Si dice dello scudo diviso in due parti sotto forma di una barra e il centro di una di esse penetra nell'altro sotto forma di punta e freccia.
  • Tronco - 1. Si dice che il bastone o il pezzo rotto a pezzi, senza perdere la forma della tua figura. (V. troncato).
  • Vane - 1. Specie di abito o copricapo della testa, come un Lambrequin chiamato Vane meteorologica o il volante dagli anziani araldi, legato dietro il casco con una benda o una treccia composta da nastri e corde intrecciate con i colori dello scudo, girato verso