Il cognome Beselica: araldica, blasone e stemma

Se il vostro cognome è Beselica, sicuramente in più di un'occasione vi sarete interrogati sull'araldica del cognome Beselica. Allo stesso modo, potresti essere interessato se il cognome Beselica appartiene a un tuo parente o a qualcuno molto importante per te. L'araldica dei cognomi è un mondo affascinante che ancora oggi attira molta attenzione, ed è per questo che sempre più persone chiedono informazioni sull'araldica del cognome Beselica.

L'araldica di Beselica, un argomento complicato

A volte può essere molto confuso cercare di spiegare come funziona l'araldica dei cognomi, tuttavia, cercheremo di spiegare l'araldica del cognome Beselica nel modo più semplice possibile. Noi raccomandiamo che per capire meglio tutto quello che stiamo per dirvi sull'araldica del cognome Beselica, se siete totalmente estranei all'argomento di come sono nati gli stemmi e l'araldica, dovreste andare alla nostra pagina principale e leggere la spiegazione generale che vi diamo lì, in modo da poter apprezzare meglio tutto quello che abbiamo compilato sull'araldica del cognome Beselica per voi.

Stemma, stemma e araldica di Beselica

Allo stesso modo, e per rendere le cose più facili, dato che capiamo che la maggior parte delle persone che cercano informazioni sull'araldica del cognome Beselica sono particolarmente interessate allo stemma del cognome Beselica, la sua composizione, il significato dei suoi elementi e se ci sono diversi stemmi per il cognome Beselica, così come qualsiasi altra cosa che può avere a che fare con lo stemma del cognome Beselica; ci siamo presi la libertà di essere flessibili e di usare le parole araldica e stemma in modo intercambiabile quando ci si riferisce allo stemma di Beselica.

Contributi all'araldica del cognome Beselica

Speriamo che la flessibilità riguardante lo stemma del cognome Beselica non sia presa come una mancanza di serietà da parte nostra, dato che siamo costantemente alla ricerca per poter offrire le informazioni più rigorose possibili sugli stemmi Beselica. Tuttavia, se avete maggiori informazioni sull'araldica di Beselica, o notate un errore che deve essere corretto, fatecelo sapere in modo che possiamo avere la più grande e migliore informazione sulla rete circa lo stemma di Beselica, spiegato in modo semplice e facile.

  • Animato - 1. Il termine usato per indicare la testa di qualsiasi animale, che anche separata mostra la vita negli occhi, di solito sono rappresentati con gules o oro.
  • Bastoni nuovi di zecca - 1. Detto da alcuni autori ai bastoncini ondulati e piramidali sotto forma di fiamma.
  • boss sopra - (V. Capo surmontato).
  • Cantado - 1. Quando un pezzo principale è accompagnato da un altro nei cantoni dello scudo. Generalmente la croce o il sotuer accompagnato da quattro pezzi o figure disposte nei fianchi tra le braccia 2. Si dice che quattro figure o mobili collocate nei quattro
  • Cantone sinistro-barra - 1. pezzo composito derivante dall'unione del Canton sinistro e del bar.
  • Ci vediamo in punta - 1. Ha detto di vedere che le punte sono messe in opposizione con le basi degli altri, cioè, in modo che la punta del Vero d'argento, sia accanto alla base dello stesso metallo nella fila superiore e quella di Azur troverà anche nella stessa situazione
  • Citato - 1. Banda di primo grado stretta o ridotta, ridotta a metà della sua larghezza, alcuni araldisti provengono dall'opinione, che deve essere la terza parte alla band o 1/9 della larghezza del Blazon. Piece onorevole ridotto.
  • Collegato - 1. I pezzi circondati o abbracciati a spirale con gli altri. 2. Le mani collegate tra loro. 3. Si dice anche del quadruped a un altro. (V. Acolado).
  • Completato - 1. Si dice che il pezzo che è composto in alternanza con chiamate chiamate COMP, colore e metallo in una singola riga, devi elencarne la quantità. Nel caso di un bordo, i complochi possono essere irregolari, è consigliabile indicarli.
  • Croce patriarcale - 1. Cruz formata da due trasferimenti la parte superiore più corta quella inferiore attraversata da un altro verticale. (V. Cruz de Lorena).
  • Figure umane - 1. Includono teste, occhi, naso, bocca, orecchio, busto, spalla, braccio, mano aperta, pugno, mani collegate, seno, corpo intero, gamba, piede, cuore, ecc. Generalmente non dovrebbero essere introdotti nelle figure umane interi Blazon ma solo membro
  • girasole - 1. Questa pianta è dipinta su uno scudo di fronte o un profilo con la svolta, inclinata e frondosa. Di solito è dipinto in oro o peccato.
  • Grotta - 1. È rappresentato in semicerchio irregolare caricato su una montagna, di diverso smalto.
  • Jirondo - 1. Si dice dello scudo tagliato, della festa, della fetta e del trchado, componendo otto brandelli che convergono al centro o al cuore dello scudo. I brandelli devono essere alternati a metallo e colore. Il jionado può essere addestrato o accidentale. Qua
  • Linea - 1. Il suo spessore è l'ottava parte dell'Orla alla distinzione del filetto che ha un quarto. Può essere rappresentato in una cintura, banda, croce, orla. Simboleggia Bastardía. (Filetto V.).
  • Margrave Corona - 1. Simile ai Duchi della Germania. La corona aperta faceva circolare con armiños con tre fasce, unita nella parte superiore, in perle trascorse.
  • Merletato - 1. Figura o pezzo rappresentato da gattlement. (V. Almendo).
  • Ponte levatoio - 1. Si dice del ponte che trasporta le porte di alcuni castelli, torri.
  • Testa della banda - 1. È il risultato dell'unione del boss e della band.
  • Vervesor, Valvasor, Varvassor - 1. Termini usati in alcuni manoscritti catalani del XVI secolo in Catalogna. Nell'era feudale vasallo di un altro vassallo. 2. Si applicava anche a un vassallo che aveva un intervallo inferiore. In Catalogna erano l'ultima categoria dei loro stessi signor