Il cognome Beuchod: araldica, blasone e stemma

Se il vostro cognome è Beuchod, sicuramente in più di un'occasione vi sarete interrogati sull'araldica del cognome Beuchod. Allo stesso modo, potresti essere interessato se il cognome Beuchod appartiene a un tuo parente o a qualcuno molto importante per te. L'araldica dei cognomi è un mondo affascinante che ancora oggi attira molta attenzione, ed è per questo che sempre più persone chiedono informazioni sull'araldica del cognome Beuchod.

L'araldica di Beuchod, un argomento complicato

A volte può essere molto confuso cercare di spiegare come funziona l'araldica dei cognomi, tuttavia, cercheremo di spiegare l'araldica del cognome Beuchod nel modo più semplice possibile. Noi raccomandiamo che per capire meglio tutto quello che stiamo per dirvi sull'araldica del cognome Beuchod, se siete totalmente estranei all'argomento di come sono nati gli stemmi e l'araldica, dovreste andare alla nostra pagina principale e leggere la spiegazione generale che vi diamo lì, in modo da poter apprezzare meglio tutto quello che abbiamo compilato sull'araldica del cognome Beuchod per voi.

Stemma, stemma e araldica di Beuchod

Allo stesso modo, e per rendere le cose più facili, dato che capiamo che la maggior parte delle persone che cercano informazioni sull'araldica del cognome Beuchod sono particolarmente interessate allo stemma del cognome Beuchod, la sua composizione, il significato dei suoi elementi e se ci sono diversi stemmi per il cognome Beuchod, così come qualsiasi altra cosa che può avere a che fare con lo stemma del cognome Beuchod; ci siamo presi la libertà di essere flessibili e di usare le parole araldica e stemma in modo intercambiabile quando ci si riferisce allo stemma di Beuchod.

Contributi all'araldica del cognome Beuchod

Speriamo che la flessibilità riguardante lo stemma del cognome Beuchod non sia presa come una mancanza di serietà da parte nostra, dato che siamo costantemente alla ricerca per poter offrire le informazioni più rigorose possibili sugli stemmi Beuchod. Tuttavia, se avete maggiori informazioni sull'araldica di Beuchod, o notate un errore che deve essere corretto, fatecelo sapere in modo che possiamo avere la più grande e migliore informazione sulla rete circa lo stemma di Beuchod, spiegato in modo semplice e facile.

  • Anorada Cruz Bifida - 1. Si dice della croce la cui testa è divisa in due punti acuti uno verso la mano destra e l'altro verso il sinistro e lo squillo. È invertito.
  • Armi di concessione - 1. Sono occasionalmente concessi da un sovrano o da un altro signore feudale, come aggiunta alle armi paterne, in commemorazione di qualche impresa o per indicare una relazione di qualsiasi tipo.
  • Canna nebulata - 1. Si dice che di una canna formata nella nuvola ondata, possono essere messi in fascia, barra, cintura e bastone, ecc. Più di uno vengono presentati. Possono anche essere uno di un colore e l'altro del colore diverso.
  • Capitale - 1. pezzo ornamentale situato all'estremità e all'inizio delle colonne. È normalmente rappresentato naturalmente.
  • Croce potentata - 1. Cross in cui tutti i suoi estremi finiscono in Potenza. (V. potenziato). Chiamato anche Tao degli ebrei.
  • Equilibrio - 1. Consiste normalmente di una barra orizzontale, le cui estremità sono due piatti. Si presenta anche con una mano nuda o vestita che lo tiene. Simbolo che rappresenta la giustizia.
  • Fiancheggiato - 1. Si dice dello scudo se diviso in tre parti uguali delimitate da due linee verticali e angolate, curve di una larghezza di 1/5 dello scudo. Quasi non esistente nell'araldica spagnola. 2. Figura che a partire dalla metà dai fianchi dello scudo
  • Figure chimeriche - (V. Ampistra, Argos, Arpía, Basilisco, Centauro, Dragon, Sphinx, Phoenix, Tap, Hidra, Janus, Chimera, Salamandra, Triton, unicorno).
  • gonfalone - 1. Banner minore. Utilizzato dal Medioevo da alcuni stati europei fino ai giorni nostri. Il suo design è variabile, sebbene generalmente due o tre estremità arrotondate o di punta si distinguono.
  • Il quarto - 1. Termine usato da alcuni vecchi araldisti per nominare la caserma. (V. caserme).
  • Montesa, ordine di - 1. Sostituire l'ordine militare di quello del tempio, creato nel 1317. Il suo distintivo, la moderna Montesa Cruz, è uguale a quello dei suoi congeneri di Alcantara e Calatrava, di Sabre, con una croce piatta di gules che lo caricano.
  • ovale - 1. Curva chiusa all'ellisse. Utilizzato nell'araldica francese.
  • Riempimento - 1. pezzo i cui bordi sono di silenziatura o profilato da diversi smalti.
  • riposo - 1. Supporto di ferro situato sul pettorale dell'armatura per il supporto della lancia.
  • sedia - 1. Rig per la guida a cavallo. Di solito è rappresentato in profilo o davanti con staffe sospese. È preferibile indicare a che ora arriva. 2. La sedia come trono è un simbolo dell'autorità sovrana. (V. sedie di montaggio).
  • Sfumato - 1. Si dice del pavone Ruante, le cui piume presentano macchie. 2. Quando gli insetti Blasson con uno smalto diverso dal colore che è il loro. (V. Ruante)
  • signore - 1. Trattamento che è stato dato in Spagna che era il capo di un maniero. 1. Il titolo nobiliare che in alcuni paesi equivaleva a Barón e in altri era più basso.
  • Squillo - 1. Detto dell'animale, generalmente il bufalo, e secondo alcuni scrittori, il bue o il toro possono anche essere inclusi con il muso attraversato da un anello.
  • Testa nera - 1. È rappresentato di profilo, di colore a sciabola con capelli Crespo, labbra di Gules e suonato in orecchie d'argento o oro.
  • visconte - 1. Commissario o delegato nominato dal conteggio per governare invece. Titolo d'onore e dignità davanti al barone. 2. Biscount Crown. (V. corone, caschi, casco Vizconde, Yelmos).