Il cognome Chefki: araldica, blasone e stemma

Se il vostro cognome è Chefki, sicuramente in più di un'occasione vi sarete interrogati sull'araldica del cognome Chefki. Allo stesso modo, potresti essere interessato se il cognome Chefki appartiene a un tuo parente o a qualcuno molto importante per te. L'araldica dei cognomi è un mondo affascinante che ancora oggi attira molta attenzione, ed è per questo che sempre più persone chiedono informazioni sull'araldica del cognome Chefki.

L'araldica di Chefki, un argomento complicato

A volte può essere molto confuso cercare di spiegare come funziona l'araldica dei cognomi, tuttavia, cercheremo di spiegare l'araldica del cognome Chefki nel modo più semplice possibile. Noi raccomandiamo che per capire meglio tutto quello che stiamo per dirvi sull'araldica del cognome Chefki, se siete totalmente estranei all'argomento di come sono nati gli stemmi e l'araldica, dovreste andare alla nostra pagina principale e leggere la spiegazione generale che vi diamo lì, in modo da poter apprezzare meglio tutto quello che abbiamo compilato sull'araldica del cognome Chefki per voi.

Stemma, stemma e araldica di Chefki

Allo stesso modo, e per rendere le cose più facili, dato che capiamo che la maggior parte delle persone che cercano informazioni sull'araldica del cognome Chefki sono particolarmente interessate allo stemma del cognome Chefki, la sua composizione, il significato dei suoi elementi e se ci sono diversi stemmi per il cognome Chefki, così come qualsiasi altra cosa che può avere a che fare con lo stemma del cognome Chefki; ci siamo presi la libertà di essere flessibili e di usare le parole araldica e stemma in modo intercambiabile quando ci si riferisce allo stemma di Chefki.

Contributi all'araldica del cognome Chefki

Speriamo che la flessibilità riguardante lo stemma del cognome Chefki non sia presa come una mancanza di serietà da parte nostra, dato che siamo costantemente alla ricerca per poter offrire le informazioni più rigorose possibili sugli stemmi Chefki. Tuttavia, se avete maggiori informazioni sull'araldica di Chefki, o notate un errore che deve essere corretto, fatecelo sapere in modo che possiamo avere la più grande e migliore informazione sulla rete circa lo stemma di Chefki, spiegato in modo semplice e facile.

  • A caccia - 1. Termine usato da alcuni autori, detto dall'animale che è rappresentato in azione per cacciare.
  • Alta fede - 1. Gli autori antichi hanno usato questa frase per designare la spada indicata. (V. High).
  • Anorada - 1. Si dice di una croce, di un SoTuer e, in generale di qualsiasi pezzo, i cui arti finiscono per le ancore. (V. ancorato).
  • Aprire - 1. Le finestre e le porte di castelli, torri o altre figure quando attraverso di loro si vedono il campo dello scudo o lo smalto del pezzo che avevano di seguito. I Ruster, Macles e Stars o Rosettes che gli Spurs portano, così com'è
  • Bastoni nuovi di zecca - 1. Detto da alcuni autori ai bastoncini ondulati e piramidali sotto forma di fiamma.
  • Cherubino - 1. Di solito viene disegnata la testa di un angelo con due ali, con i capelli dorati e le ali possono essere smaltati oro o argento con una faccia di garofano, ma dovrebbe indicare lo smalto in cui è dipinto. 2. Ornamento esterno dello scudo. (V. Angelote
  • Dente - 1. Mulino o ruota da dente, di solito smalto di argento o oro. 2. Secondo un termine equivalente al Lunnel. (V. Lunel). 3. I denti dentali umani sono generalmente dipinti al naturale con le loro radici, indicano la quantità e la posizione.
  • diapretato - 1. Termine usato da alcuni autori antichi. Si diceva quando il campo, le cinture, i bastoncini e altri sfumati di colori diversi e smalti a forma di popolo o figure arabesche di smalto diverso o lo stesso smalto. Molto usato in un po 'di arsenale
  • Estremità - 1. Nome generico che serve a designare la lingua, i denti, le unghie, le corna e le gambe animali.
  • Fattoria in bar - 1. Si dice dello scudo diviso in tre parti uguali da linee che vanno dal sinistro cantone del boss alla mano destra della barba o punta dello scudo.
  • Fruttito - 1. albero o cespuglio caricato con il frutto che è dipinto da un diverso smalto dal resto della figura.
  • giusto - 1. Combatti a cavallo e con una lancia in cui i Cavalieri medievali si sono fatti in tornei e grandi feste militari o cavallerenti per dimostrare le loro competenze e abilità nella gestione delle armi. (V. Torneo).
  • Ordini - 1. Termine utilizzato per designare il numero di pezzi, cinture uguali che si ripetono con alternativa tra metallo e colore.
  • Ragno - 1. Questo insetto è rappresentato davanti al profilo o alla schiena, sul tessuto o senza di esso.
  • Rampante Leon - 1. Il leone dilagante è la figura più usata nell'araldica spagnola e, in misura minore, nell'europea, la sua posizione è quella sollevata sulle stanze posteriori con gli artigli anteriori in una posizione di attacco. (Vedi dilagante).
  • Santiago, Cruz de - 1. Colore Gules a forma di spada. Simbolo dell'ordine di Santiago de la Espada, istituito nel 1175. Inizialmente era noto per ordine dei Frailes di Cácer.
  • Secondi-na - 1. Figlio o figlia che non è il primogenito della progenie di una famiglia in cui c'è Mayorazgo.
  • serpente - 1. Il serpente rappresentava ondulato, noda o mordere la coda. (V. UNDULATING, NUDA).
  • Serperate - 1. Si dice della croce le cui braccia finiscono in serpenti.
  • Tortora - 1. Ave. È rappresentato con ali piegate. Simboleggia così come la fedeltà coniugale Dove. (V. Paloma).
  • Truncada, Cruz - 1. Croce formata da rettangoli quadrati separati l'uno dall'altro.
  • Umiliato - 1. Si dice del pezzo sottostante o sotto un altro.