Il cognome Feleppa: araldica, blasone e stemma

Se il vostro cognome è Feleppa, sicuramente in più di un'occasione vi sarete interrogati sull'araldica del cognome Feleppa. Allo stesso modo, potresti essere interessato se il cognome Feleppa appartiene a un tuo parente o a qualcuno molto importante per te. L'araldica dei cognomi è un mondo affascinante che ancora oggi attira molta attenzione, ed è per questo che sempre più persone chiedono informazioni sull'araldica del cognome Feleppa.

L'araldica di Feleppa, un argomento complicato

A volte può essere molto confuso cercare di spiegare come funziona l'araldica dei cognomi, tuttavia, cercheremo di spiegare l'araldica del cognome Feleppa nel modo più semplice possibile. Noi raccomandiamo che per capire meglio tutto quello che stiamo per dirvi sull'araldica del cognome Feleppa, se siete totalmente estranei all'argomento di come sono nati gli stemmi e l'araldica, dovreste andare alla nostra pagina principale e leggere la spiegazione generale che vi diamo lì, in modo da poter apprezzare meglio tutto quello che abbiamo compilato sull'araldica del cognome Feleppa per voi.

Stemma, stemma e araldica di Feleppa

Allo stesso modo, e per rendere le cose più facili, dato che capiamo che la maggior parte delle persone che cercano informazioni sull'araldica del cognome Feleppa sono particolarmente interessate allo stemma del cognome Feleppa, la sua composizione, il significato dei suoi elementi e se ci sono diversi stemmi per il cognome Feleppa, così come qualsiasi altra cosa che può avere a che fare con lo stemma del cognome Feleppa; ci siamo presi la libertà di essere flessibili e di usare le parole araldica e stemma in modo intercambiabile quando ci si riferisce allo stemma di Feleppa.

Contributi all'araldica del cognome Feleppa

Speriamo che la flessibilità riguardante lo stemma del cognome Feleppa non sia presa come una mancanza di serietà da parte nostra, dato che siamo costantemente alla ricerca per poter offrire le informazioni più rigorose possibili sugli stemmi Feleppa. Tuttavia, se avete maggiori informazioni sull'araldica di Feleppa, o notate un errore che deve essere corretto, fatecelo sapere in modo che possiamo avere la più grande e migliore informazione sulla rete circa lo stemma di Feleppa, spiegato in modo semplice e facile.

  • Borgogna. - 1. Questo termine viene solitamente indirizzato alla lama di questo nome. Chiedi alcuni autori, è una lama di Ebrancada che consiste in due pezzi trasversali, ciascuno della larghezza del mezzo di essi, che formano entrambi una lama. (V. Burgundy).
  • Cartela sdraiata - 1. Cartela a cui contrariamente alla sua posizione naturale è in posizione orizzontale.
  • Castagna - 1. L'albero, che di solito è rappresentato con il tronco, i rami e le foglie del suo colore naturale o dei peccatori, fruttato e strappato. È dipinto con il tronco spesso e la tazza larga e rotonda. 2. Colore ampiamente usato nel Medioevo nelle assemblee
  • Cruz Set - 1. Cross in cui l'estremità inferiore si estende in un appuntito o invecchiato.
  • di fronte - 1. Si dice che lo scudo tagliato la cui linea di divisione è la seconda parte dei triangoli smaltati dall'uno all'altro. (V. da uno all'altro).
  • distribuzioni - 1. Sono le suddivisioni che si verificano nel quartier generale dello scudo, essendo il risultato di dividerlo in più di una divisione di quella esistente.
  • Flordelisado Horn - 1. Horn rifinito nel fiore lis. Dipendente negli Armori germanici.
  • Hidalguía - 1. Si dice che abbia la qualità di Hidalgo.
  • Nodo - 1. Loop che è rappresentato da un nastro, una corda, con due estremità e che forma vari cerchi al centro di essi.
  • ruota di mulino - 1. È rappresentato con pietra, rotondo e striato in diverse direzioni con un albero o una mano di ferro al centro o senza di essa. Solo la metà di questa ruota è anche disegnata in alcuni scudi di armi. Simbolo di lavoro, abbondanza e forza.
  • Scudo personale - 1. Composto dalle caserme corrispondenti alle armi primitive, con i collegamenti che sono stati aggiunti.
  • signore - 1. Trattamento che è stato dato in Spagna che era il capo di un maniero. 1. Il titolo nobiliare che in alcuni paesi equivaleva a Barón e in altri era più basso.